I vincitori del concorso #UNMAREDIFUMO 2018-02-06T12:18:44+00:00

Project Description

I vincitori del concorso #UNMAREDIFUMO

Le foto che immortalano l’inquinamento navale sono arrivate da tutta Italia e anche dall’estero. Ritraggono  i camini fumanti di traghetti, porta container e navi da crociera, sotto le finestre delle nostre case o in mare aperto. Tra queste, ne sono state selezionate 8, che riceveranno i premi offerti dalla Scuola di Mare Santa Teresa, Patagonia, il Giornale della Vela e BIOECOGEO.
Primo classificato è uno scatto di Alessandro Fosca, di Cattolica (RN), realizzato al porto di Livorno (sopra). In premio al primo classificato un fine settimana per due in un prestigiosissimo hotel di Venezia.

La selezione delle foto è stata fatta da giuria composta da Angela Missoni, direttrice creativa Missoni, Taiye Selasi, scrittrice, Jeff Goodell, giornalista Rolling Stone magazine e autore di “The water will come: Rising Seas, Sinking Cities, and the Remaking of the Civilised World”;Lidia Fersuoch, presidente Italia Nostra – Venezia, e Marta Weiss, curatrice della sezione fotografia del Victoria & Albert Museum di Londra che ha sottolineato “Nel valutare le fotografie, ho tenuto conto nella valutazione il contrasto tra il luogo cittadino e l’inquinamento che lo affligge.

Il concorso fotografico #UNMAREDIFUMO che abbiamo promosso ha avuto centinaia di partecipanti. “Siamo contenti: è un segnale di attenzione importante e consapevolezza crescente”, spiega la presidente di Cittadini per l’Aria Anna Gerometta. “Il messaggio è chiaro. I cittadini chiedono alle istituzioni di affrontare il problema con urgenza: in palio c’è la salute di tutti noi”.

L’impatto delle emissioni navali sulla qualità dell’aria che respiriamo è quasi sempre ignorato, sebbene sia altamente nocivo. Per gli uomini e per l’ambiente. Da oltre un anno, Cittadini per l’Aria onlus è impegnata nel progetto europeo “Facciamo respirare il Mediterraneo” per chiedere misure urgenti che limitino questa forma di inquinamento, sensibilizzando l’opinione pubblica anche attraverso i social network e iniziative come questa del concorso.

Cittadini per l’Aria chiede che le emissioni in mare vengano ridotte per legge, così come accade per i mezzi di terra. “Vogliamo che, anche nel nostro Mediterraneo, vengano adottate normative per garantire l’utilizzo di carburanti più puliti, l’adozione di tecnologie e sistemi di riduzione delle emissioni, come la riduzione della velocità e la modulazione delle rotte per utilizzare le correnti”, spiega Gerometta.“I paesi europei del bacino del Mediterraneo – prosegue la presidente di Cittadini per l’Aria – devono intervenire facendo sì che si istituisca un’area a controllo delle emissioni anche nel Mediterraneo, come già esiste nel Mare del Nord. E l’Italia, che ha l’estensione delle coste maggiore e un’esposizione della sua popolazione elevatissima deve assumere un ruolo leader in Europa affinché si creino le condizioni perché ciò avvenga”.

“Il Mediterraneo è casa nostra e la qualità dell’aria che vi si respira deve essere protetta”, aggiunge Angela Missoni, direttrice creativa Missoni e presidente della giuria di #UNMAREDIFUMO. “Un’industria del mare non sostenibile non è compatibile con la tutela della salute delle persone, il futuro del nostro pianeta e l’ambiente fragile che il Mediterraneo rappresenta”.

“L’Italia deve inoltre ripensare all’importanza della pianificazione e dello sviluppo strategico delle città, valutando gli impatti ambientali della portualità con maggiore attenzione”, conclude Jane da Mosto, co fondatrice dell’ong We are Here Venice, che ha contribuito alla realizzazione del concorso.

 

Vincitori concorso fotografico #UNMAREDIFUMO

1° classificato Alessandro Fosca, con una foto del porto di Livorno,
vince d
ue notti presso un prestigioso hotel a Venezia. Per due persone.

2° classificato: Riccardo Arata, con una foto del porto di Genova,
vince un corso di iniziazione alla vela. Scuola di mare Santa Teresa, Lerici, La Spezia. Per due persone, con alloggio e prima colazione www.scuoladimaresantateresa.it

3° classificato: Fabio D’Errico, con una foto della laguna di Venezia,
vince una grande borsa da viaggio Patagonia. Resistente all’acqua, con ruote e impugnatura telescopica. Black Hole® Wheeled Duffel Bag 120L

4° classificato Nicola Lotto, con una foto scattata in città a Venezia,
vince una borsa zaino da viaggio Patagonia. Resistente all’acqua, con tasche interne funzionali. Black hole duffle 60l

5° classificato:  Gabriele Argiolas, con una foto scattata nel porto di Livorno,
vince uno z
ainetto Patagonia. Resistente all’acqua, doppia apertura. Black hole pack 32l

6° classificato: Marco Prosperi, con una foto scattata a Livorno,
vince un a
bbonamento annuale a Il Giornale della Vela. www.giornaledellavela.com

7° classificato, Marcello Terruli, con una foto del porto di Genova,
vince un abbonamento annuale a BioEcoGeo. www.bioecogeo.com

8° classificato, Fabrizio Fortuna, con una foto scattata a Livorno,
vince un abbonamento annuale a BioEcoGeo. www.bioecogeo.com

Iscriviti alla Newsletter

close-link